Castello Luigi vini d'eccellenza

L’essenza dei nostri vigneti

Castello Luigi vini d'eccellenza

IT    –    FR    –    DE    –    EN

Immagine aerea vitigni Castello Luigi Svizzera
Luigi Zanini Senior

LUIGI ZANINI SENIOR

Luigi Zanini Junior

LUIGI ZANINI JUNIOR

Immagine aerea vitigni Castello Luigi Svizzera
Luigi Zanini Senior

LUIGI ZANINI SENIOR

Luigi Zanini Junior

LUIGI ZANINI JUNIOR

– I NOSTRI VINI –

Castello Luigi RossoCastello Luigi Rosso

CASTELLO LUIGI 2017
L'annata 2017 si caratterizza per essere stata una delle più calde in Svizzera.
Grazie agli interventi per limitare la produzione, così da portare un'eccellente maturazione dell'uva, ritroviamo nel vino un'ottima freschezza aromatica.
Tutte le annate che terminano con un 7 hanno prodotto vini leggendari del Castello Luigi a partire dall'annata 1997, che segna l'inizio della storia: Castello Luigi presenta infatti con la vendemmia 1997 la sua prima favolosa annata!
Per proseguire con l'annata 2007, epocale, come fu descritta da René Gabriel che le conferì il punteggio massimo di 20/20!
Per poi arrivare alla nuova annata 2017 che Luigi Zanini Jr ha valutato come la degna erede dell'annata epocale 2007, dando il valore massimo di 20/20!

84% Merlot | 8% Cabernet Franc | 8% Cabernet Sauvignon.
Produzione: 9.068 bottiglie.

Degustazione André Kunz dello Schweizerische Weinzeitung:
Bouquet concentrato, intenso, elegante, setoso, gelatina di mirtilli, fragole, praline, torrone e cedro. Palato denso, pieno ed elegante. Fruttato e cremoso, tanti tannini delicati, struttura concentrata. Aromi vari e complessi. Finale molto lungo, fresco, elegante con retrogusto di aromi dolci.
19/20 | 2024-2048.

Castello Luigi BiancoCastello Luigi Bianco

CASTELLO LUIGI BIANCO 2018
Abbiamo il ricordo di una primavera calda, la quarta più calda dall’inizio delle misurazioni, che risalgono al 1864. Anche l’estate è stata particolarmente calda, ma grazie a puntuali lavorazioni nel vigneto, per ottenere il giusto equilibrio tra maturazione e acidità, e ad un conseguente adeguato invecchiamento, siamo riusciti ad ottenere una delle migliori annate del Castello Luigi Bianco.
Luigi Zanini Jr ha valutato questo vino così: “un magnifico 19/20!”.

Chardonnay
Produzione: 3.070 bottiglie.

Degustazione di André Kunz dello Schweizerische Weinzeitung:
Bouquet delicato, intenso, fruttato, pera gialla, nocciole, floreale. Palato cremoso, denso, equilibrato con frutta vellutata, acidità delicata e ben integrata, aromi vari, finale lungo e pieno.
Con possibilità di crescita: 18/20 | 2024 - 2045.

- LA STORIA -

Nel 1988 Luigi Zanini acquistò una proprietà, situata nel comune di Besazio (Cantone Ticino – Svizzera), denominata “Belvedere”, di cui faceva parte una vecchia casa colonica del 1870, posizionata proprio al centro della proprietà e chiamata “Civasca”. L’appezzamento è volto a sud-est in una conca naturale a forma di anfiteatro. A suo tempo era una zona vocata alla viticoltura.

- I VIGNETI -

Nel 1988, della superficie di 43’000 mq, 30’000 mq potevano essere destinati a vigneto in quanto il terreno ben si adattava alla viticoltura, essendo composto da calcare, tufo e terra leggermente sabbiosa. Il primo intervento subito dopo l’acquisto, fu quello di fare una pulizia generale di tutti i rovi e gli arbusti, in seguito venne messo a dimora il nuovo vigneto: 2 ettari destinati a Merlot, Cabernet e Sauvignon e Cabernet Franc ed 1 ettaro destinato a Chardonnay.
La prima vendemmia messa in bottiglia è stata quella dell’annata 1997, dunque 9 anni dopo l’impianto del vigneto. Con il passare degli anni, ad oggi, la proprietà ha raggiunto 278’463 mq di terra, con una superficie vignata di 125’374 mq.

- LA CANTINA -

Una volta ottenuti i permessi necessari, il 27.10.1997 venne demolita la vecchia casa colonica per fare posto alla nuova costruzione, il Castello Luigi.
Luigi Zanini ha ideato una cantina elicoidale sotterranea profonda 18,5 metri, affinché tutti i lavori di cantina siano fatti per gravitazione: dalla pigiatura, ai travasi, fino all’imbottigliamento, senza che il vino abbia mai a subire un qualsiasi intervento meccanico.

- LA STORIA -

Nel 1988 Luigi Zanini acquistò una proprietà, situata nel comune di Besazio (Cantone Ticino – Svizzera), denominata “Belvedere”, di cui faceva parte una vecchia casa colonica del 1870, posizionata proprio al centro della proprietà e chiamata “Civasca”. L’appezzamento è volto a sud-est in una conca naturale a forma di anfiteatro. A suo tempo era una zona vocata alla viticoltura.

- I VIGNETI -

Nel 1988, della superficie di 43’000 mq, 30’000 mq potevano essere destinati a vigneto in quanto il terreno ben si adattava alla viticoltura, essendo composto da calcare, tufo e terra leggermente sabbiosa. Il primo intervento subito dopo l’acquisto, fu quello di fare una pulizia generale di tutti i rovi e gli arbusti, in seguito venne messo a dimora il nuovo vigneto: 2 ettari destinati a Merlot, Cabernet e Sauvignon e Cabernet Franc ed 1 ettaro destinato a Chardonnay.
La prima vendemmia messa in bottiglia è stata quella dell’annata 1997, dunque 9 anni dopo l’impianto del vigneto. Con il passare degli anni, ad oggi, la proprietà ha raggiunto 278’463 mq di terra, con una superficie vignata di 125’374 mq.

- LA CANTINA -

Una volta ottenuti i permessi necessari, il 27.10.1997 venne demolita la vecchia casa colonica per fare posto alla nuova costruzione, il Castello Luigi.
Luigi Zanini ha ideato una cantina elicoidale sotterranea profonda 18,5 metri, affinché tutti i lavori di cantina siano fatti per gravitazione: dalla pigiatura, ai travasi, fino all’imbottigliamento, senza che il vino abbia mai a subire un qualsiasi intervento meccanico.

N.1

Castello Luigi 2015
Miglior vino della Svizzera
premiato nell’anno 2017
con il punteggio di
20/20
dalla rivista Schweizerische Weinzeitung

Rosso del Ticino Castello Luigi 2016

2015

CASTELLO LUIGI
Via Belvedere 1
CH 6863 Besazio

 

– CONTATTI –
+41 (0)91 630 08 08
info@castelloluigi.ch

©2021 by Castello Luigi